Un tour per la vita


L’Adas si può dire estremamente contenta. Erano, infatti, esattamente 170, a fronte dei 125 previsti, i ciclisti che hanno preso il via alla maratona amatoriale “Un tour per la vita” organizzata dall’Adas di Agrigento con la collaborazione dell’associazione sportiva “Valle dei Templi” per sensibilizzare le persone e gli sportivi alla donazione del sangue. Il percorso si è snodato fra le strade di Realmonte, Porto Empedocle, San Leone per arrivare alla piazzetta San Calogero, dove si è svolto il raduno con le conseguenti premiazioni e il discorso del presidente dell’associazione donatori autonomi di sangue Filippo Di Francesco. Presente alla maratona anche l’assessore alle politiche sportive Daniele Cutaia che ha percorso l’intero percorso in sella alla sua bicicletta.
“E’ una manifestazione – dichiara l’assessore Daniele Cutaia – organizzata dall’Adas per sensibilizzare gli sportivi e tutta la cittadinanza, in occasione della festività di San Calogero, alla donazione di sangue. Oggi sono qui nella doppia veste di assessore alle politiche sportive e soprattutto di appassionato di ciclismo. Queste sono iniziative alle quali aderisco ben volentieri. Spero vivamente che questa sia stata l’occasione per fare in modo che l’Adas raccolga sempre più sangue per le attività pregevoli che compie”.”La gara ciclistica – afferma il presidente dell’Adas Filippo Di Francesco – è servita per sensibilizzare quante più persone alla donazione del sangue. Chiediamo a tutti i cittadini di effettuare più prelievi, perchè di sangue ne abbiamo sempre bisogno”.
viaAgrigento – “Un tour per la vita”, grande successo | AgrigentoNotizie.

Share